La parabola di un uomo che ha perso tutto nella maniera più inaccettabile.

Dopo l'incidente, la vita, come Raggio l’ha vissuta fino a quel momento, si arresta. Per sopravvivere al dolore e alla mancanza di risposte da parte di un Dio che sente avergli voltato le spalle, Raggio si chiude nell’odio.

L'amore, e l'esistenza, sono rimasti nei suoi ricordi, in un passato appena prossimo e irrecuperabile.